Risorsa 8terme

ANDROLOGIA

ANDROLOGIA

L’andrologia si occupa della diagnosi e terapia delle malattie degli organi riproduttivi maschili che possono compromettere l’attività sessuale, la fertilità e la salute generale. Non esiste ancora per l’uomo, come invece avviene per il ginecologo da parte delle donne, la concezione dell’andrologo come figura di riferimento per il maschio. Sottovalutare le numerose patologie che possono colpire la salute maschile, è un errore grave in quanto molte di queste (come per esempio l’ipogonadismo, che ha un importante impatto sulla fertilità e sullo sviluppo e funzione sessuale dell’adulto) sono risolvibili solo se diagnosticate e trattate in epoca puberale

Con l’abolizione della visita di leva dal 2004, è venuto meno uno dei rari momenti di prevenzione dedicato ai giovani maschi che una volta passati all’epoca puberale perdono il contatto con il pediatra. E’ importante ricordare come il tumore del testicolo, la cui prevenzione (insegnare a praticare regolarmente l’autopalpazione) è il cardine della terapia, abbia un’incidenza elevata proprio nel giovane. La prevenzione è volta anche a modificare o evitare stili di vita dannosi per la salute (eccesso di fumo, alcool, sedentarietà) che nell’adulto potranno pregiudicare non solo la funzione sessuale e la fertilità ma anche la salute generale. Inoltre con l’avanzare dell’età aumentano i fattori di rischio per le disfunzioni sessuali (disfunzione erettiledisturbi eiaculatori, riduzione del desiderio sessuale) quali ipertensione, diabete, obesità, ipercolesterolemia, cardiopatia ischemica, cattivi stili di vita e non ultimi i problemi relazionali sia legati allo stress lavorativo che ad una relazione di coppia ormai «stanca».  Infine con l’età subentra, dopo i 40 anni il calo del testosterone graduale che peggiora la funzione sessuale e il benessere dell’individuo. Il contatto con l’andrologo diventa pertanto importante in tutte le fasi della vita.

QUANDO POTRESTI AVER BISOGNO DELL’ANDROLOGO

E’ il caso di sottoporsi ad una visita  angiologica in presenza di segni e sintomi quali:

  • Riduzione del desiderio sessuale
  • Riduzione delle erezioni spontanee e delle erezioni durante i rapporti
  • Disturbi dell’eiaculazione (troppo precoce o ritardata)
  • Sensazione di “fastidio” nell’area genitale, arrossamenti o macchie
  • Cambiamenti a carico dei testicoli (non sono più uguali, sono asimmetrici, sono ingrossati, presentano dei noduli o hanno cambiato posizione)
  • Incurvamento o accorciamento del pene
  • Ingrossamento delle mammelle
  • Segnali che fanno sospettare la presenza di un problema alla prostata (ad esempio senso di peso tra l’ano e i testicoli).

In generale, è opportuno un controllo annuale dopo i cinquant’anni d’età.

Principali patologie trattate dall’Andrologo:

ELENCO PRESTAZIONI:

  • Visita specialistica andrologica
  • Ecografie di competenza andrologica

SPECIALISTA DI RIFERIMENTO:

Dott.Filippo De Pasquale
Dott. Giuseppe Di Crosta
Dott. Sergio Grossi

Hai bisogno di aiuto?

Chiamaci Ora

Prenota una visita

0775 824318

Terme Santa Maria Maddalena

Aree Specialistiche e Servizi

SERVIZIO ECOGRAFICO

MEDICINA LEGALE

REUMATOLOGIA

OTORINOLARINGOIATRIA